Ami leggere ma hai poco tempo? Affidati all' Audiolibro

Ami leggere ma hai poco tempo? Affidati all' Audiolibro

Scritto da Redazione il 04/10/2018

In piena era digitale è possibile fare praticamente tutto.

Anche leggere libri...senza leggere.

Certo, detto così sembra un paradosso, ma evitando di prendere questa affermazione alla lettera è possibile entrare nel cuore della questione.

Si pensi all'intera generazione di cosiddetti "nativi digitali": tra questi, ad esempio, ci sono moltissimi appassionati di ogni genere di musica, eppure in tanti non hanno mai avuto l'idea, il desiderio o la necessità di ascoltare un CD o un disco in vinile.

Come mai? Merito, naturalmente, dell'MP3 e, soprattutto, di tutta una vasta serie di file audio digitali sempre più innovativi e tendenti alla perfezione assoluta in termini qualitativi.

L'avvento delle piattaforme di streaming e download (legale, ovviamente), ha reso estremamente semplice e immediata la disponibilità di ogni genere di file audio in ogni luogo e in qualsiasi momento grazie al solo utilizzo di una connessione.

Ebbene, sembrerà strano ma un'innovazione del genere può giovare anche all'arte letteraria.

In che modo? È presto detto.

UNA RIVOLUZIONE PER IL MONDO LETTERARIO

Tralasciando il formato ebook, in molti sicuramente sapranno cos'è un Audiolibro, specialmente tutti coloro che hanno sempre maturato una forte passione per la lettura ma, con l'avanzare del tempo e dei tempi, hanno visto diminuire sempre più il tempo libero da poter dedicare alla loro predilezione principale.

Se alcuni si sono un po' rassegnati alla gestione di quel tempo secondo orientamenti diversi, molti altri hanno scelto di affidarsi a quella che è, di fatto, una vera e propria rivoluzione legata anche al mondo letterario.

Se uniamo l'utilità dei file audio digitali, le loro molteplici capacità di diffusione e l'atto stesso della lettura, otterremo come risultato l'Audiolibro, ovvero un file audio – per l'appunto – con il compito di riprodurre la registrazione di un testo letterario letto ad alta voce da un lettore professionista, ruolo spesso ricoperto da un attore anche noto.

Esistente già da decenni sotto forma di disco in vinile e audiocassetta ma definitivamente sdoganato grazie alle infinite possibilità delle tecnologie digitali e della rete, l'Audiolibro viene spesso associato ai viaggi in macchina, anche se in molti lo utilizzano anche come vera e propria fonte di relax da preferire alla lettura cartacea. Si pensi che negli Stati Uniti, nel corso del 2017, la percentuale di ascoltatori è salita al 18% rispetto al 14% dell'anno precedente, mentre le vendite sono aumentate del 30%.

In Italia, poi, gli audiolibri (assieme agli ebook) valgono più del 3% del mercato editoriale (circa 64 milioni di euro). Si tratta di cifre che sono destinate ad aumentare ulteriormente grazie ad ottime piattaforme di streaming e download utilizzabili anche tramite smartphone e fonte infinita di veri e propri podcast.

Non è un caso, dunque, se proprio gli audiolibri sono produzioni molto popolari tra i giovani (il 48% degli ascoltatori abituali ha meno di 35 anni).

DOVE TROVARE GLI AUDIOLIBRI

A proposito: come e dove si trovano gli audiolibri?

Parlando di file audio digitali, ovviamente, la migliore vetrina di streaming e download è il web, anche se esistono ancora supporti materiali (prevalentemente CD-ROM contenenti file audio).

Audible, ad esempio, è un'ottima piattaforma realizzata da Amazon e contenente più di 2.000 audiolibri in lingua italiana e oltre 10.000 titoli in altre lingue.

Per i nuovi iscritti l'accesso alla piattaforma è gratuito per trenta giorni, oltre i quali occorre pagare 9,99 euro al mese per un abbonamento utilizzabile su tutti i principali supporti (Windows, Android, iOS).

É possibile trovare in rete, però, anche moltissimi audiolibri in maniera legalmente gratuita.

Librivivi, LibroAudio e Liber Liber, infatti, offrono un'ampia selezione di fiabe e grandi classici della letteratura sia per grandi che per piccini.

Storytel, poi, è una sorta di vero e proprio Netflix degli audiolibri, grazie ai suoi 40.000 titoli in inglese e agli oltre 1.500 audiolibri in italiano.

Con quasi 600.000 abbonati in tutto il mondo, Attraverso un'apposita app per smartphone e tablet, Storytel concede 30 giorni di prova oltre i quali scegliere se abbonarsi a 9,99 euro al mese.

Ogni settimana vengono rilasciate decine di contenuti tra narrativa e saggistica sia per adulti che per bambini o ragazzi.

QUANDO ASCOLTARE UN AUDIOLIBRO

"Ma dammi un consiglio: quando potrei provare ad ascoltare, secondo te, il mio primo Audiolibro?".

Saggia domanda a cui segue una risposta semplice ma variegata.

Ascoltare audiolibri consente di non lasciare affievolire la propria passione per la letteratura offrendo ulteriori vantaggi come, ad esempio, svolgere altre attività contemporaneamente. Certo, magari può essere utile testare un Audiolibro (perché no) mentre si viaggia in macchina, in treno o in aereo verso la destinazione prescelta per concedersi una vacanza sfruttando gli ultimi weekend o i ponti disponibili.

Ma perché non provare a cibarsi di Arte e Cultura mentre ci si incammina per una tranquilla e serena passeggiata tra le vie meno trafficate della propria città?

O mentre ci si appresta a fare un po' di stretching dopo una sana corsa o un po' di attività fisica mattutina?

A molti, poi, piace ascoltare audiolibri e, contemporaneamente, giocare col proprio cane o gatto, ma tanti sono anche quelli che preferiscono lasciarsi ammaliare dal fascino letterario mentre si godono un po' di sano relax nella loro vasca da bagno.

Ma avete mai pensato di mettervi ai fornelli per provare a cucinare il vostro piatto preferito ascoltandone la ricetta perfetta?

In fondo è molto semplice: è tutto a portata di app. C'è solo l'imbarazzo della scelta.