Casa: come lasciarla per assicurarsi delle vacanze serene

Casa: come lasciarla per assicurarsi delle vacanze serene

Scritto da Redazione il 24/07/2018

Ci siamo. Le tanto attese ferie sono ormai alle porte e non vedete l'ora di godervi qualche settimana di meritato relax.

Ma prima di farlo c’è bisogno di un ultimo, piccolo sforzo che sarà poi molto ben ripagato in termini di risparmio e di lotta agli sprechi: sistemare la casa che state lasciando.

Senza contare tutti gli accorgimenti che sarebbe meglio osservare per rendere la propria casa sicura e a prova di malviventi.

Non è difficile, non c’è nulla di cui spaventarsi, e non dovete considerarlo un lavoro troppo faticoso: basta avere un minimo di metodo.

Certo, è vero, sistemare la casa prima della partenza per le vacanze significa intervenire dappertutto: in cucina, dove certamente ci sarà cibo in scadenza, nelle stanze da letto e in soggiorno, dove c’è il rischio di lasciare acceso qualche elettrodomestico.

Ma non temete, con questa semplice guida basterà davvero poco e potrete godervi un sereno periodo di ferie senza temere brutte sorprese al vostro rientro a casa.

REGOLA N. 1: PULISCI TUTTO

Partiamo dalle pulizie. La cucina è una delle stanze da controllare bene. Pulite e svuotate il lavello da stoviglie e rimasugli di cibo.

Gettate inoltre via tutta la spazzatura e sciacquate e asciugate i secchi: una quantità, seppur minima, di residui organici potrebbe creare cattivi odori e attirare insetti.

Se avete una cucina a gas, poi, ricordatevi di chiudere la manopola centrale che regola l’erogazione e pulite bene anche i fornelli.

Se avete deciso di spegnere l’interruttore generale dell’impianto elettrico ricordatevi di svuotare bene e sbrinare frigorifero e freezer. E, soprattutto, di lasciare aperti gli sportelli per evitare che si formino muffe.

Se, invece, avete deciso di non staccare l’elettricità - o siete impossibilitati a farlo - abbiate comunque cura di eliminare dal frigorifero tutti gli alimenti deperibili e pulitelo bene.

Come essere sicuri che non sia saltata la corrente mentre voi siete via? Semplice, mettete nel congelatore un contenitore pieno d'acqua e attendente qualche ora, affinchè si ghiacci completamente. Quindi appoggiate una monetina sul ghiaccio. A cosa serve?

Semplice: se la monetina, al rientro dalle ferie, sarà ancora esattamente dove l'avete lasciata, nessun problema; diversamente, se la troverete all'interno del contenitore o sul fondo, vorrà dire che la corrente è saltata il tempo necessario perché il ghiaccio si sciogliesse.

Questo significa che la catena del freddo è stata interrotta, di conseguenza sarà meglio non consumare gli alimenti che avevate conservato in freezer.

REGOLA N. 2: NO AGLI SPRECHI

Ricordatevi anche di staccare la spina a tutti gli elettrodomestici non necessari come forno, microonde, lavatrice e lavastoviglie: così facendo, eviterete sprechi inutili.

Allo stesso modo assicuratevi di riservare lo stesso trattamento anche a computer, consolle per videogiochi e altri apparecchi elettrici.

Per quanto riguarda i televisori, non dimenticate di staccare anche il collegamento dell’antenna TV: in questo modo eviterete di trovare il dispositivo danneggiato a causa di un fulmine che potrebbe aver colpito l’antenna.

Prima di partire controllate anche che su muri, soffitti e pavimenti non ci siano aloni di umidità, segni di perdite o infiltrazioni d’acqua.

Se potete, chiudete la valvola centrale dell’acqua. In caso contrario, assicuratevi che tutti i rubinetti siano ben chiusi e non tappate gli scarichi: nel caso di una perdita di acqua, rischiereste di generare un allagamento.

Sempre per non sprecare energia, ricordatevi anche di spegnere lo scaldabagno: nessuno avrà bisogno di una doccia calda in vostra assenza.

REGOLA N. 3: INFORMA QUALCUNO, NON TUTTI

Passiamo ora invece a tutte le misure da adottare per rendere la propria casa più sicura.

Al di là di impianti e sistemi di videosorveglianza - che certamente aiutano - se non volete (o non potete) investire soldi in questo, sappiate che esistono anche diverse accortezze gratuite.

In primis, ricordate sempre di avvisare i vicini circa la vostra partenza: qualora dovessero sentire rumori strani provenire dal vostro appartamento, potrebbero sempre lanciare l'allarme.

Sarebbe anche bene affidare le chiavi di casa a un familiare o a una persona fidata che possa passare a "dare un’occhiata" di tanto in tanto: se l’appartamento non è frequentato i ladri hanno via libera in qualsiasi momento.

E poi ci sono loro, i grandi e inaspettati complici del crimine: Facebook e gli altri social media. Pur trattandosi di fantastici mezzi di comunicazione e di aggregazione, spesso possono avere risvolti inattesi. Come?

Avete presente quando pubblicate le vostre fantastiche foto in spiaggia? Purtroppo potrebbe rivelarsi anche un modo per rendere pubblico il fatto che non siete in casa.

E se tale informazione può essere percepita da chiunque, non è da escludere (e ve n’è esperienza) che qualche malintenzionato possa approfittarne per agire indisturbato.

E per concludere, abbiate "paura" dal buio. E ricordatevi di segnalare al competente servizio comunale lampioni spenti o malfunzionanti: l’oscurità favorisce la commissione dei reati.