Censis: italiani secondi in Europa per possesso di animali domestici
Autore: Nome Cognome - 19/03/2019

Censis: italiani secondi in Europa per possesso di animali domestici

Scritto da Redazione il 22/04/2019

Da una recente indagine del Censis a tema "Il valore sociale dei medici veterinari" – oltre a una conferma della considerazione nazionale delle figure di riferimento, in qualità di stimate professionalità esperte, amanti degli animali e garanti del loro benessere – emerge un altro dato particolarmente rilevante: gli italiani sono secondi in Europa per percentuale di animali domestici accolti in casa.

Nello specifico, il 52% degli italiani possiede un amico animale, per una media di 53,1 animali da compagnia ogni 100 abitanti.

Guida la classifica l'Ungheria (con 54,2 ogni 100 persone), mentre dal terzo posto in giù si riscontrano Francia (49,1), Germania (45,4), Spagna (37,7) e Regno Unito (34,6).

Quello italiano, dunque, conferma la sua caratteristica di popolo particolarmente amante degli animali.

Anche se in cima alla piramide di preferenze, su un totale di 32 milioni di animali domestici, si collocano prevalentemente 12,9 milioni di volatili, ammonta a 7,5 milioni il numero di gatti, mentre è pari a 7 milioni il numero di cani presenti nelle case italiane.

Rilevanti anche le cifre che riguardano criceti e conigli (1,8 milioni), pesci (1,6 milioni) e rettili (1,3 milioni).

Un altro dato interessante comunica che la presenza di animali domestici è notevolmente desiderata in nuclei familiari composti da persone divorziate (per un tasso di presenza del 68%), ma anche i single fanno registrare un forte interesse verso gli animali da compagnia (54%).

IL VALORE DELLA PET THERAPY

Oltre al sincero e reale affetto incondizionato che gli italiani dimostrano di provare nei confronti degli amici animali, c'è anche un altro motivo per cui così tante persone scelgono di condividere una buona fetta della propria vita soprattutto con amici a quattro zampe quali cani e gatti: gli amici animali fanno stare bene.

Il suo nome ufficiale è IAA (Interventi Assistiti con Animali) ma è comunemente conosciuta come “pet therapy”.

Si tratta di una vera e propria attività terapeutica che parte da una semplice relazione affettiva tra una persona e un animale (il più delle volte proprio cani e gatti) per arrivare a dimostrare come Fido e Felix, grazie all'affetto incommensurabile che ogni giorno dimostrano di saper regalare, siano in grado di incentivare il raggiungimento di un maggiore benessere psicofisico.

Gli effetti positivi della vicinanza di un amico a quattro zampe, infatti, sono praticamente infiniti.

L'attivazione emozionale che un simile rapporto riesce a generare nell'individuo è il nucleo fondante dell'apertura verso nuove esperienze, nuovi interessi e nuovi modi di comunicare.

Un animale non giudica e stimola sorrisi, aiuta a socializzare e si dona totalmente all'affetto del proprio amico umano.

Ma c'è di più: è scientificamente provato che stare in compagnia di amici a quattro zampe rallenta il battito cardiaco in quantità più che sufficiente per mettere da parte ansie e paure.

I benefici di una pet therapy, poi, spaziano anche tra la possibilità di adeguare o (nel caso dei bambini) di sviluppare processi di apprendimento e modalità comunicative più dirette ed efficaci. Ma anche l'adolescente ne trae beneficio, grazie a un rapporto di reciprocità che stimola l'apprendimento di concetti fondamentali come la fiducia e il rispetto.

Grande giovamento arriva anche per i ragazzi con disabilità, che grazie agli amici animali possono incrementare le capacità di interazione grazie alla rigenerazione di entusiasmo e motivazione.

L'IMPORTANZA DELL'
ASSICURAZIONE PER ANIMALI DOMESTICI  

Nella maggior parte dei casi, alla luce di tutte queste constatazioni, gli animali domestici vengono considerati dagli italiani come dei membri effettivi della famiglia, a tal punto da equiparare a dovere assoluto l'esigenza di provvedere costantemente alla loro salute e a tutte le loro necessità.

E non potrebbe essere altrimenti, vista l'enorme mole di affetto e amore incondizionato che si riceve quotidianamente dai propri amici a quattro zampe.

Dall'indagine del Censis, però, è emerso anche che gli italiani spendono circa 5 miliardi di euro per la cura e il benessere dei propri animali domestici, per un incremento del 12,9% nell'arco degli ultimi tre anni.

In media, ogni famiglia ha alleggerito il portafogli di 371,4 euro all'anno soltanto per cibo, collari, guinzagli, gabbie, lettiere, toletta e cure veterinarie.

È anche questo il motivo per cui si è gradualmente consolidata la necessità di un'adeguata soluzione assicurativa che non sia solo rivolta agli eventuali “effetti collaterali” (appartenenti, ad esempio, al campo della responsabilità civile) che gli amici animali possono arrecare, ma che fornisca la possibilità concreta di garantire loro, per davvero, benessere e serenità.

FIDEL: FELICITÀ E BENESSERE PER GLI AMICI ANIMALI

Per questo, Bene Assicurazioni S.p.A. mette a disposizione Fidel, l'innovativa polizza assicurativa studiata appositamente per garantire agli amici animali le migliori cure e a te il rimborso delle spese mediche con capitali assicurati mai visti in Italia.

La soluzione offerta da Fidel è altamente all'avanguardia, in grado, cioè, di soddisfare anche le esigenze più particolari di possessori di animali premurosi e attenti.

Fidel, infatti, è un prodotto completo che garantisce coperture anche in assenza di intervento chirurgico, vale a dire anche in casi di malattie parassitarie (ad esempio leishmaniosi, filaria, parovirus, cimurro, leptospirosi) con rimborso spese fino ai massimali previsti dai tre livelli di protezione (Smart, Medium e Top) e senza applicazione di alcuna franchigia (a patto che l'animale abbia obbligatoriamente effettuato la profilassi contro queste malattie).

Anche solo tramite il suo pacchetto base, Fidel copre le spese veterinarie e il ricovero in clinica anche in assenza di intervento chirurgico, includendo (in ogni livello di copertura) accertamenti, trattamenti, esami, lastre e fisioterapia.

Sono previsti rimborsi anche per tumori e neoplasie, mentre nel piano Top la copertura è estesa anche su casi di recidive, con chemioterapie e radioterapie sempre incluse.

Fidel copre anche tutti gli esami diagnostici e le cure necessarie fino a un mese dopo l'intervento o il verificarsi di un evento traumatico, ma va anche oltre: è disponibile, infatti, tutta una serie di servizi esclusivi che includono educatori, nutrizionisti, pet-sitter e pensione per animali.

Anche per il pagamento, poi, Fidel ti offre la possibilità di scegliere la modalità più adatta alle tue esigenze per fornire a Fido e Felix le migliori cure anche con piccoli importi mensili.

 

Richiedi subito il tuo preventivo gratuito.