Cosa fare d'estate in città? Ecco qualche consiglio pratico

Cosa fare d'estate in città? Ecco qualche consiglio pratico

Scritto da Redazione il 16/08/2018

Molti di voi ricorderanno il primo episodio di “Caro diario”, il film di Nanni Moretti in cui il celebre regista italiano, tra le altre vicende, si aggirava in vespa nel cuore di una Roma semideserta in piena estate.

Attorno a lui solo poche automobili parcheggiate in strade letteralmente vuote e tanto, ma veramente tanto tempo libero per pensare a quale film andare a vedere nei pochi cinema che non hanno optato per la chiusura estiva o a come avanza l'urbanizzazione della capitale, con relativa riflessione sociologica mentre la stragrande maggioranza degli abitanti è fuori città per le vacanze.

Moretti, vespa e riflessioni più o meno comiche a parte, diversi sono i motivi per cui si arriva a scegliere di trascorrere le proprie ferie evitando di partire per una qualunque meta e, di conseguenza, preferendo rimanere in città.

Da malaugurate questioni di salute a più specifiche motivazioni economiche o logistiche, scegliere di restare in città d'estate non vuole essere per forza sinonimo di noia e assuefazione.

Molte persone sembra non vogliano considerare, infatti, che esistono comunque tanti modi per potersi godere il periodo estivo pur rimanendo a casa.

Certo, non è esattamente come trovarsi in una vacanza vera e propria, ma sicuramente si può trarre comunque un po' di beneficio da questi semplici ma efficaci consigli.

RELAX, RELAX E ANCORA RELAX

Tra asfalto rovente, strade deserte e serrande di negozi abbassate, una delle prime cose da poter fare in città nel proprio meritato periodo di ferie è... rilassarsi.

Con l'incedere del grande caldo, insomma, quale miglior soluzione se non quella di optare per un assoluto relax munendosi di qualche buon libro, una manciata di bella musica e alcuni film interessanti in DVD.

Certo, ogni tanto bisognerà pure affrontare l'afa e dirigersi verso il supermercato più vicino per fare un po' di spesa, sopportando quella vera e propria mannaia che corrisponde all'uso smodato di aria condizionata da parte dei market.

Ma come rinunciare a fare un po' di shopping in giro per i negozi rimasti aperti (spesso con saldi interessanti), cenare in quel ristorante che per il resto dell'anno è talmente pieno da essere inaccessibile o andare un po' a spasso di sera, quando l'aria si rinfresca un po' e tutto sembra molto più vivibile?

Sempre in funzione relax, un ulteriore consiglio – anche se effettivamente più difficile da seguire – potrebbe essere quello di staccarsi per un po' da smartphone e conseguenti social network, scegliendo un po' di sonno in più o, in ogni caso, libri, musica e film di cui sopra.

Se poi anche qualche amico ha scelto di non partire per le vacanze, una buona opzione resta sempre quella di organizzare una bella grigliata.

CITTÀ MIA, NON TI CONOSCEVO

Rimanere nella propria città nel periodo estivo può anche voler dire imparare a conoscerla un po' di più.

Tra musei, cinema rimasti aperti, teatri, parchi ed eventi particolari in luoghi altrimenti meno battuti, la città permette di cogliere quegli aspetti a cui solitamente non si presta attenzione nel corso della frenetica vita quotidiana.

La scelta ideale può essere quella di inforcare una bicicletta e girare in lungo e in largo nel deserto urbano estivo, magari optando per stradine e vicoli raramente percorsi o addirittura sconosciuti.

Per chi ama uscire la sera e godersi il fresco di una bella serata d'estate senza spendere soldi in particolari attività o attrazioni, sono tantissime le città che offrono spettacoli anche gratuiti come concerti di ogni genere (soprattutto nella settimana di Ferragosto), mostre d'arte o proiezioni di film in vere e proprie rassegne di cinema all'aperto.

L'arte, in effetti, non va mai in vacanza.

Sono veramente tanti i musei aperti anche d'estate, ancor di più quelli che proprio in questo periodo offrono aperture al pubblico in orari che vanno ben oltre quelli canonici (le famose “notti bianche”).

SPORT E BENESSERE

In molti non ci fanno caso ma proprio l'estate può essere il periodo giusto per fare un po' di sport o comunque mantenersi adeguatamente in salute.

Molte palestre, infatti, non chiudono i battenti e calano considerevolmente i prezzi per il periodo estivo, motivo per cui si può pensare di dedicare una parte del proprio tempo libero ad attività da cui poter trarre ampio giovamento come, ad esempio, yoga o pilates.

Per gli amanti dello sport, oltre al più scontato appuntamento con la vasca di una piscina, può essere sicuramente utile prediligere un po' di sana corsa in giro per la città o sulla pista di un campo sportivo aperto al pubblico.

Può rivelarsi utile, poi, anche provare a contattare un amico appena rientrato dalle vacanze per cercare di convincerlo ad andare a fare qualche tiro a canestro nel campetto vicino casa. Ma c'è di più.

Talvolta rimanere in casa o chiudersi in una palestra per svolgere i propri esercizi può risultare controproducente, specialmente in compresenza di un condizionatore particolarmente efficiente.

È esattamente questo il momento esatto per rivolgersi a una delle tante associazioni che proprio d'estate si occupano di organizzare attività all'aria aperta.