Primavera e malattie della pelle. Proteggi te e i tuoi dipendenti con Bene Business Welfare

Primavera e malattie della pelle. Proteggi te e i tuoi dipendenti con Bene Business Welfare

Scritto da Redazione il 11/03/2019

La primavera è ormai dietro l'angolo e, come ovvio, non sarà facile – sia per noi che per i nostri dipendenti – resistere a un bel weekend fuori città, a una gita fuori porta o ad altre escursioni nel segno di un rinnovato desiderio di benessere e riscoperta dell'ambiente circostante.

Proprio come ogni altro cambio di stagione, però, oltre a cambiamenti climatici e variazioni di temperatura, la primavera porterà con sé alcuni inevitabili effetti che andranno ad incidere sul nostro corpo.

A soffrirne di più sarà sicuramente la nostra pelle, particolarmente sensibile ai cambiamenti esterni in quanto involucro protettivo continuamente sottoposto ad esposizioni.

Messa a dura prova soprattutto dal freddo dell'inverno, la nostra cute non vede l'ora di potersi godere i primi raggi di sole e la dolcezza di un clima più mite.

Proprio per questo, però, è assolutamente necessario non dimenticare l'importanza di dedicare a noi stessi quel supplemento di attenzioni necessarie ad affrontare la nuova stagione.

QUALCHE CONSIGLIO PER GODERSI LA BELLA STAGIONE

Per difendere adeguatamente la propria pelle dal cambiamento climatico, può essere utile fare ricorso a specifici trattamenti di vario genere ma tutti indispensabili a restituire tono e vigore alla propria pelle.

Tra questi, ad esempio, ci sono diverse possibilità basate sull'utilizzo di vitamine capaci di nutrire la cute per consentirne un rinnovamento attraverso la rigenerazione cellulare.

Ma esistono anche molti altri metodi maggiormente rivolti a una sorta di risveglio della pelle dalle situazioni di stress cutaneo provocate dalla rigidità dell'inverno.

Tra queste, in particolare, figurano il “peeling” (una tecnica in grado di rimuovere cellule morte e vecchi strati utilizzando acidi specifici come, ad esempio, alfa e beta-idrossiacidi, acido salicilico, acido lattico e acido glicolico) e i rimedi che fanno uso di laser leggeri allo scopo di ringiovanire la pelle.

È consigliabile, naturalmente, fare il giusto uso di buone creme idratanti in modo da proteggere adeguatamente la propria pelle e nutrirla in funzione dell'arrivo del caldo.

Ma un altro ottimo strumentodetox” è senza dubbio anche quello offerto da gel e creme con microgranuli sferici di origine vegetale che agiscono per via meccanica (applicando le soluzioni sulla pelle umida) eliminando i residui attraverso la loro azione esfoliante.

Ad ogni modo, è vero che dal primo sole è sempre bene proteggersi, ma non bisogna mai dimenticare che proprio la luce solare è un elemento fondamentale per la sintesi della vitamina D e per rigenerazione dei processi metabolici e cellulari.

NEMICO NUMERO UNO: LA DERMATITE

Tuttavia, esistono situazioni in cui questi semplici consigli non riescono ad avere l'effetto sperato in quanto il problema da affrontare si presenta ben più complesso del previsto.

Si tratta di quei casi in cui la pelle soffre particolarmente il cambio di stagione lasciando campo aperto alla dermatite. Infiammazione cronica della pelle, la dermatite tende a manifestarsi in diverse zone del corpo.

Origine ed effetti sono dovuti soprattutto all'aumento delle temperature e alla rispettiva disidratazione della pelle, che porta a tutta una serie di irritazioni provocate anche da sudore e sfregamento.

Tra le varie forme di dermatite, la più difficile da trattare è sicuramente quella atopica, nota anche come “eczema atopico” e particolarmente invasivo soprattutto sulla cute infantile.

Frequente e assidua specialmente nei cambi di stagione, la sua sintomatologia prevede arrossamenti della pelle, eruzioni cutanee, bolle, vescicole, secchezza cutanea e forte prurito.

Ma un'altra forma molto diffusa di dermatite a cui prestare attenzione è quella seborroica, maggiormente attiva su cuoio capelluto, viso, orecchie, petto e caratterizzata da chiazze rosse e desquamazione cutanea.

La sua origine è legata ad alterazioni della normale composizione del sebo (liquido biologico con la funzione di mantenere idratata la superficie cutanea) e richiede precisi trattamenti che, a loro volta, implicano l'utilizzo di specifici prodotti (spesso anche costosi).

BENE BUSINESS WELFARE: LA SOLUZIONE PER TE E PER I TUOI DIPENDENTI

Cosa fare, dunque, in caso di problemi dermatologici particolarmente accentuati nel periodo del cambio di stagione?

Ovviamente, farsi visitare da un buon dermatologo è doveroso per venire a capo della propria eventuale situazione e stabilire una cura efficace.

In molti casi, la perentorietà della malattia cutanea è tale da richiedere un intervento specialistico dettagliato, al punto tale da rischiare di gravare notevolmente sul proprio portafogli (in Italia una visita dermatologica, a seconda delle prestazioni, varia tra i 40 e i 240 euro).

Quale migliore occasione, allora, per proteggere noi stessi ma anche e soprattutto i nostri dipendenti, garantendo – sia a loro che alle rispettive famiglie – un indispensabile piano di welfare aziendale comprendente benefit in termini di rimborsi per spese mediche?

In linea con i suoi obiettivi di funzione sociale dell'assicurazione per la soluzione di problemi quotidiani con semplicità e immediatezza, allora, Bene Assicurazioni S.p.A. mette a disposizione la sua polizza Business Welfare, rivolta soprattutto alla piccola e media impresa.

Grazie alla soluzione Business Welfare di Bene Assicurazioni S.p.A, operai, impiegati, quadri, dirigenti, amministratori e titolari di ditte individuali avranno accesso a un'adeguata assistenza sanitaria con possibilità di estensione delle coperture anche al rispettivo nucleo familiare senza esigenza di questionario anamnestico.

Incentrata su diversi livelli (pacchetto base grandi interventi; completa 100, 150, 200 o 250 a seconda del massimale; integrativa quadri; integrativa dirigenti; basic, medium e full amministratori), la polizza Business Welfare prevede coperture relative anche a visite specialistiche (tra cui anche quelle dermatologiche) includendo anche un'indennità sostitutiva per ogni giorno di ricovero e per Day Hospital in caso di prestazioni a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale.

In caso di spese solo in parte a carico del SSN, l'assicurato può scegliere tra indennità sostitutiva e rimborso delle spese rimaste a suo carico.

 

Consulta subito il fascicolo informativo e proteggi te e i tuoi dipendenti con Bene Business Welfare.