Viaggi fuori stagione: sì, ma con Amerigo.it!

Viaggi fuori stagione: sì, ma con Amerigo.it!

Scritto da Redazione il 04/03/2019

Che si tratti di sorseggiare un buon bicchiere di vino dopo una giornata di surf sotto il caldo sole del sud dell’Australia, oppure di scrollarsi di dosso la pigrizia invernale dandosi a un po' di sano trekking tra le belle colline in colline in fiore del Galles, o ancora di avvicinare l’arrivo dell’estate godendosi il sole delle spettacolari isole malesi, marzo è senza dubbo il mese perfetto per una vacanza fuori stagione.

Ma dove andare a marzo?

Se si vuole giocare in casa, il mese per antonomasia più pazzerello dell'anno è il momento perfetto per visitare la Sicilia.

Perchè? Semplice: le temperature iniziano ad essere miti e in questo periodo dell'anno si ha la possibilità di visitare i tantissimi siti archeologici in pace, senza incappare in orde di turisti e scolaresche. I prezzi, inoltre, si mantengono relativamente bassi e il clima è assolutamente ideale per giri in bici ed escursioni (anche se le vette più alte sono ancora innevate).

La cucina siciliana, poi, è una delizia ben nota. E se tutto questo non dovesse bastare, c'è anche lo spettacolo degli alberi di agrumi in fiore.

MARZO: VACANZA ALL' ESTERO

Per gite fuori porta, senza allontanarsi troppo dai confini di casa, si può invece optare per il Galles.

Qui la primavera regala emozioni davvero incredibili.

Agnellini che saltellano sulle colline erbose in mezzo a un mare di narcisi gialli: anche se il sole non è sempre garantito, le campagne gallesi sono un vero spettacolo a marzo. Vedere per credere.

Se invece non si vuole correre rischi e assicurarsi un cielo limpido e sereno, meglio dirigersi verso Valencia.

La terza città della Spagna si scalda a marzo, sia in senso meteorologico sia culturale.

Durante las Falla (una festività tradizionale marzolina), infatti, la città si riempie di sculture di cartapesta dette ninot, che vengono poi date alle fiamme in un tripudio di festeggiamenti e spettacoli pirotecnici.

Ma fuochi d’artificio a parte, marzo è un mese eccezionale per esplorare anche il lato gourmet di Valencia, esaltato dai prodotti tipici delle huerta.

È qui d’altro canto che è nata la paella, e questo trionfo di riso tipicamente spagnolo è preparato a Valencia in modo sublime.

Sarà perchè anche il riso è ottimo?

E, rimanendo in tema di riso, l'inizio della primavera è il momento ideale per visitare anche il Vietnam.

Nonostante i tre diversi microclimi e la pioggia che colpisce più regioni in differenti periodi, marzo è infatti un mese indulgente con tutto il paese: potrete fotografare i pinnacoli calcarei nella Baia di Halong e nella Baia di Bai Tu Long sovrastati da un cielo azzurro e non da una fitta foschia.

La vetta più alta del paese, il Fansipan (3143 m), e Sapa, cittadina montana, garantiscono belle escursioni, gradevolissime con un clima fresco e asciutto; la città vecchia di Hanoi è incantevole, mentre la costa centrale e le spiagge come Mui Ne Phu Quoc sono piacevolmente calde e per nulla piovose in questo periodo dell'anno.

METTI AL RIPARO IL TUO VIAGGIO CON AMERIGO.IT

Ma si sa, il rischio di un improvviso acquazzone in questo periodo dell'anno è sempre dietro l'angolo.

E con lui anche la possibilità di prendersi un bel raffreddore - con tanto di febbrone annesso - che potrebbe mettere a dura prova la vostra vacanza.

E allora come fare a garantirsi un viaggio senza preoccupazioni?

Semplice, ricordandosi di mettere in valigia Amerigo.it, la polizza ideata da Bene Assicurazioni S.p.A. per i viaggiatori.

Oltre a risarcire l'assicurato in caso di smarrimento, furto, rapina o danneggiamento dei bagagli e a fornire assistenza a 360°, l'innovativa soluzione di Bene Assicurazioni offre tutta una serie di garanzie che ti assicureranno i migliori trattamenti sanitari qualora la situazione, in vacanza, dovesse precipitare.

ASSICURAZIONE SANITARIA IN VIAGGIO

Scegliendo Amerigo.it avrai diritto al rimborso di spese mediche necessarie in caso di contrazione di malattie, infortuni, interventi chirurgici e/o cure ricevute fino alla dimissione dalle rispettive strutture ospedaliere o al momento del rimpatrio.

Sempre incluso, poi, anche l'invio di medicinali nel caso in cui - dietro apposita ricetta medica - l'assicurato ne abbia necessità e non ne trovi in loco.

Così come il trasferimento dell'ammalato dal centro medico di primo soccorso a una struttura medica meglio attrezzata, qualora se ne verifichi il bisogno.

In caso di malore in viaggio e qualora si rendano necessarie cure che, per svariati motivi, non possono essere effettuate presso le strutture sanitarie del luogo di villeggiatura, Amerigo garantisce anche la presa in carico delle spese per il rimaptrio sanitario dell'assicurato al proprio luogo di residenza o in un ospedale attrezzato in territorio italiano.

Qualora ne sia fatta richiesta, Amerigo estende le garanzie di rientro anticipato anche ai familiari o a un compagno di viaggio dell'assicurato.

Sono sempre incluse, inoltre, anche le garanzie che si rendono necessarie per il viaggio di un familiare intenzionato ad assistere il proprio parente infortunato se ricoverato in ospedale sul luogo di vacanza, posto che il periodo di ricovero superi i tre giorni.

Nel caso in cui l'assicurato sia impossibilitato ad intraprendere il viaggio di ritorno, in funzione del ricevimento di specifiche cure mediche in strutture ospedaliere del posto, l'assicurazione viaggio prevede anche l'organizzazione e la presa in carico delle spese di prolungamento del soggiorno (sistemazione in camera e prima colazione) su presentazione del certificato medico.

Lo stesso viene garantito anche in caso di smarrimento o furto dei documenti necessari al rimpatrio (comprovato da denuncia alle Autorità Locali).

A tutto questo, Amerigo.it aggiunge anche un'immediata e completa assistenza con consulenza medica telefonica attiva 24 ore su 24, insieme ad un servizio di interpretariato per evitare eventuali incomprensioni linguistiche in caso di difficoltà.


Fai ora un preventivo online per la tua assicurazione viaggio