Non solo pneumatici: proteggi Bene la tua auto dal freddo
Autore: Nome Cognome - 19/03/2019

Non solo pneumatici: proteggi Bene la tua auto dal freddo

Scritto da Redazione il 18/11/2019

L'arrivo dell'inverno comporta tutta una serie di accorgimenti a cui prestare attenzione per affrontare al meglio i mesi più freddi dell'anno.

Ma così come noi umani abbiamo bisogno di salvaguardare la nostra salute dal gelo invernale, allo stesso modo anche la nostra auto necessita di attenzione e cure adeguate per non soccombere alle basse temperature.

Il freddo, infatti, portando ghiaccio e neve, mette a dura prova le parti dell'automobile che hanno a che fare principalmente con l'attrito, vale a dire gli pneumatici.

In questo senso specifico, come sappiamo, c'è l'obbligo di installazione di gomme invernali e di trasporto di catene a bordo, entrato in vigore il 15 di novembre per durare fino al 15 di aprile.

L'obbligo riguarda le zone esterne ai centri abitati, ma i Comuni possono richiederlo anche all'interno di esse.

Ma c'è di più: ad essere messi seriamente a dura prova dal freddo invernale non sono solo gli pneumatici ma anche i liquidi e i cristalli assieme a diverse altre parti dell'automobile.

VETRI, LIQUIDI E TERGICRISTALLI

Se non si ha un garage e, di conseguenza, si è costretti a parcheggiare la propria auto all'aperto, un primo passo fondamentale da compiere è quello di coprire il veicolo con un telo.

È bene, in questo caso, non andare troppo in cerca di risparmio sull'acquisto dell'articolo, poiché un telo con un numero maggiore di strati (quindi potenzialmente più costoso) garantisce una protezione sicuramente superiore rispetto ad esemplari a buon mercato.

In termini di protezione termica, però, sarà importante anche preservare il benessere del guidatore attraverso un buon sistema di climatizzazione interna dell'abitacolo, in assenza del quale converrà munirsi di una buona coperta termica per auto in pile, generalmente collegabile all'accendisigari della vettura tramite una presa a 12 Volt.

Ma focalizzando l'attenzione sulla protezione del veicolo, non bisogna mai dimenticare che anche la salvaguardia del parabrezza è assolutamente fondamentale.

Quante volte, nel periodo invernale, capita di uscire di casa per andare a lavoro e ritrovarsi la macchina letteralmente avvolta da una lastra di ghiaccio che costringe a perdere tempo prezioso per essere rimossa?

A tal proposito, se non ci si vuole mettere a raschiare il ghiaccio con il tipico raschietto di plastica, esistono in commercio molti prodotti liquidi decongelanti che permettono di sciogliere immediatamente qualsiasi strato di ghiaccio consentendo di risparmiare tempo e fatica.

Quanto ai tergicristalli, è molto importante controllare che le spazzole siano perfettamente scorrevoli e che non presentino secchezza o deformazioni, in modo da mantenere quanto più omogenea possibile la superficie di contatto con il vetro del parabrezza garantendo una corretta visibilità in caso di pioggia o neve.

Un altro elemento da non sottovalutare, però, è il controllo dei liquidi interni.

L'olio motore, ad esempio, dovrà essere il primo liquido ad essere visionato perché le basse temperature possono annullarne l'effetto lubrificante (il consiglio è quello di utilizzare sempre un olio a bassa viscosità).

Nel caso del liquido antigelo, è indispensabile farne uso per evitare che i liquidi di raffreddamento del motore e di lavaggio del parabrezza (come anche del lunotto posteriore) si congelino.

Il liquido refrigerante del motore, di per sé, dovrebbe contenere almeno un 50% di liquido antigelo per far fronte al freddo invernale, percentuale che deve salire a seconda della rigidità delle temperature.

BATTERIA, LUCI E PRESSIONE DELLE GOMME

Ma è importantissimo prestare molta attenzione anche alla batteria.

In inverno, ovviamente, il termometro può facilmente scendere anche sotto lo zero, condizione che può essere estremamente dannosa per la nostra auto se questa viene lasciata all'aperto.

Ecco perché è indispensabile controllare periodicamente lo stato di salute della batteria sia a livello di mantenimento della carica che di potenza di spunto (cioè quella che serve a mettere in moto il veicolo): dopo diverse notti al gelo, infatti, il rischio è quello di ritrovarla improvvisamente scarica, soprattutto se l'auto non è proprio nuovissima.

Nel caso delle luci, poi, è sempre bene controllare che fari, luci di posizione, stop posteriori, frecce, abbaglianti, anabbaglianti, fendinebbia e retronebbia siano efficienti ad ogni uscita e che i rispettivi vetri o le plastiche protettive siano sempre puliti e integri.

Il climatizzatore, di per sé, deve sempre avere il compressore in perfetta efficienza per non rischiare di viaggiare con i vetri dell'abitacolo completamente appannati senza possibilità di sbrinarli.

La pressione degli pneumatici, col freddo, tende a diminuire progressivamente facendo perdere aderenza al veicolo, motivo per cui bisogna sempre tenere sotto controllo le gomme, seguire le prescrizioni del costruttore per quanto riguarda il livello di gonfiaggio e non diminuirne mai la pressione in maniera arbitraria.

Il controllo di efficienza deve essere esteso anche alla ruota di scorta e al kit di riparazione e gonfiaggio pneumatici.

Infine, è sempre consigliabile tenere nel bagagliaio un set di cavi per l'avviamento di emergenza dell'auto, un paio di guanti per le mani e un pezzo di cartone su cui poggiare le ginocchia nel caso in cui si fosse costretti a montare le catene.

RINNOVA L'ASSICURAZIONE

Tra i vari accorgimenti necessari a proteggere il proprio veicolo (e sé stessi) nel migliore dei modi, però, c'è sempre anche il non dimenticarsi mai di rinnovare l'assicurazione auto.

Se ancora non hai provveduto o stai cercando una polizza che meglio si adatta alle tue necessità, consultando i principali comparatori online (Facile.it e Segugio.it) troverai AutoFit, la polizza auto full digital ideata da Bene Assicurazioni S.p.A.

Autofit soddisfa ogni esigenza attraverso soluzioni smart e convenienti, mettendo a tua disposizione anche un qualificato servizio di assistenza clienti sia in fase pre-vendita che post-vendita.

Oltre alla RCA obbligatoria, AutoFit permette di aggiungere altre importanti garanzie come, ad esempio, quelle relative agli infortuni del conducente (per proteggere te stesso o chiunque sia alla guida della tua auto), l'assistenza stradale e la tutela legale (ricordando sempre che, in caso di incidente con feriti gravi, la procedura penale è d’ufficio).

La polizza AutoFit include anche le classiche coperture a protezione dell’autovettura (incendio, furto e rapina, atti vandalici, fenomeni naturali, rottura cristalli) e, nel caso della RCA, estensioni di garanzia gratuite per danni causati a terzi dalla circolazione del veicolo, responsabilità civile dei trasportati (cioè i danni che questi possono involontariamente causare durante la circolazione), danni causati ai trasportati (nello specifico a individui su sedie a rotelle durante le operazioni di salita o discesa dal veicolo, effettuate con l'utilizzo di appositi mezzi meccanici stabilmente installati) e ricorso terzi da incendio (danni provocati a terzi dall'incendio del veicolo).

Riservando sempre grande importanza, però, all'omnicanalità dei suoi servizi, Bene Assicurazioni viene incontro alle esigenze del cliente anche attraverso agenzie fisiche presenti su tutto il territorio italiano.

Grazie alla sua rete di agenti, Bene Assicurazioni, per quanto riguarda le soluzioni interamente dedicate ai veicoli a motore, offre anche il prodotto AutoMoto&Van.

I nostri agenti esperti e qualificati, infatti, sono a tua completa disposizione per fornirti adeguato supporto e orientamento nella scelta della soluzione più adatta a te.

Seleziona la tua località di residenza consultando questa pagina del sito ufficiale di Bene Assicurazioni e trova l'agenzia più vicina a te.